Si definisce lavoro in quota ogni lavoro che espone l’operatore al rischio di caduta da un’altezza superiore ai 2 metri rispetto a un piano stabile.